fbpx
Seleziona una pagina

Sono due le stanze della casa che più mi piacciono: la cucina e la camera da letto. Quest’ultimo è il posto più intimo della casa, quello che condividi con la persona che ami, che ti completa o, per i più coraggiosi, quello in cui incontri te stesso. Iniziano qui due momenti della giornata fondamentali, il Buongiorno e la Buonanotte. Per queste ragioni è probabilmente il luogo della casa più personale, più autentico e DEVE assolutamente rappresentarti. Dunque, pensandoci un attimo, appena entri, dove si posiziona il tuo sguardo? Considerando che solitamente una parete è occupata dall’armadio, l’altra da una cassettiera e la terza da una finestra, il tuo sguardo volgerà immediatamente al letto, l’anima della stanza. A meno che tu non abbia un letto imponente la cui spalliera troneggia intera sulla parete, proprio questo sarà il fulcro della camera. Come rendere personale ed originale una camera da letto? Ecco a te alcune idee e accorgimenti.

Carta da Parati – Animo raffinato e romantico

La carta da parati si presterebbe a qualsiasi stanza, fosse per me sarebbe addirittura obbligatoria tuttavia spesso bisogna fare i conti con la spesa economica e con la manutenzione che essa richiede. Da anni ormai tornata di gran moda, se ne trovano di tutti i tipi e per ogni gusto, forse anche per tutte le tasche. Non posso nascondervi che faccio il tifo per le carte di buona qualità, sono più durature e rifinite. Ma torniamo alla scelta. Abbiamo due strade percorribili: carta da parati a trama continua, carta da parati ad immagine. Nel primo caso la trama della carta si ripete per tutta l’aerea, arricchendo e impreziosendo la nostra parete. E’ consigliabile in ambienti più piccoli, specie se la parete è occupata già da altri elementi d’arredo. E’ buona norma, prediligere una carta non troppo ambiziosa, poichè potrebbe annoiarti con il passare del tempo oppure, peggio ancora, risultare esagerata e pomposa nella tua camera. Fatti ispirare dai mobili stessi e dallo stile che più ti rappresenta, evitando, come detto, tinte troppo forti e trame “piene”. Per la carta da parati ad immagine invece è tutta un’altra storia. Questa tipologia è nata recentemente per impreziosire pareti di ogni genere e renderle davvero uniche, ad una condizione: spazi grandi. Scegli questa carta se la parete su cui posizionarla risulta completamente libera e soprattutto se lo spazio attorno te lo permette. Nel caso della nostra parete, scegli un disegno che occupi per intero la parete poichè la parte bassa e centrale sarà coperta dal letto e dai comodini. Affidati ad un professionista per la posa, il minimo errore potrebbe compromettere l’intero disegno.

 

  1. Carta da parati Colibri-Bricoflor € 6.92 mq
  2. Carta da parati Wildflower– Wallsauce € 46 mq

Quadri – Stile moderno e minimalista

Scelta sicura, stanno bene ovunque. Puoi optare per un’unica grande immagine, per una coppia di tele oppure per una composizione di cornici. Anche in questo caso però, sconsiglio soggetti troppo elaborati. Un paesaggio rilassante, una scritta emozionale o immagini della stessa famiglia, insomma, mantieni una certa via di pensiero. Usa un grande quadro solo se l’immagine è davvero perfetta, diventerà il protagonista della scena e vogliamo faccia una bella figura. Cornice minimalista in questo caso. La coppia di quadri si presta sempre, ma attenzione alle dimensioni, devono essere uguali ed occupare solo lo spazio della testiera. Meglio se le due immagini interagiscano fra loro. Composizione di cornici: scelta decisamente glamour ma abbiate particolare cura negli accostamenti. Create una figura geometrica in cui disporre le cornici, i quadri messi a casaccio sono il male di vivere per un Interior. Cornici uguali possibilmente ed anche in questo caso in stile moderno.

 

che-ci-metto-sopra-al-letto

  1. Coppia di Tele PaintnBrushLab – su ordinazione
  2. KNOPPÄNG Cornice con immagine – Ikea € 35

Vernice – Risparmio e Innovazione

Stai cercando un modo veloce ed economico, nulla di più semplice di un barattolo di vernice e di un rullo. Sono innumerevoli le personalizzazioni che puoi trovare e se hai dimestichezza con i pennelli puoi anche osare qualcosa di più elaborato. Una stanza bianca e luminosa sarebbe l’ideale in cui operare poichè il colore scelto risalterebbe ancor di più. Inutile dire che l’arredo dovrà per forza di cose essere semplice e moderno, possibilmente nordico e con qualche accenno di riciclo. Scegli un colore d’impatto, un verde British, un Viola prugna o grigio antracite. Scegli il supporto, rullo, pennello o spugna e poi lasciati ispirare.

che-ci-metto-sopra-al-letto-vernice

 

  1. Pittura Murale MaxMeyer Provincial Blu– Leroy Merlin € 31.90
  2. Pittura Murale Fleur Snow White – Leroy Merlin € 27.93

 

Mensola- Ordinati ed amanti del Green

Progetto più ambizioso questo poichè bisogna avere le idee ben chiare. Innanzitutto accertati di montare perfettamente, se si potesse direi perfettissimamente, la mensola. Scegli una ripiano di poco spessore e lungo poco più della testata. Ecco, il vincolo di questo progetto è proprio la testata. Se il tuo letto ne è sprovvisto allora dovrai optare per un’altra soluzione poichè questa non svolgerebbe bene la sua funzione. Direi che la scelta degli elementi da posizionare sulla mensola è decisiva: un paio di cornici di dimensioni diverse, un oggetto a te caro, lettere o scritte, lucine e assolutamente piante. Quest’ultime, mi raccomando, sceglile che non perdano foglie, altrimenti, prima o poi, durante la notte ti prenderai un bello spavento.

che-ci-metto-sopra-al-letto

  1. Lampada cinematografica con scritte RtJoy– Amazon € 19.99
  2. catena luminosa Tomshine, Amazon € 21.00

 

Fusion – Creatività e vibrazioni Boho

Se ami i colori tenui, le ceste di vimini, i cappelli di paglia e le parole impronunciabili allora sei proprio come me. Qui non ci sono regole da rispettare, è la fantasia che ti guida. Certamente dovrai avere uno spazio bianco, tanti oggetti e pochi mobili, per il resto fai tu…

che ci metto sopra al letto